Celebra con me la Summer of Love 2017!

Celebra con me la Summer of Love 2017!

Festeggia il 50° anniversario della Summer of Love a San Francisco Sicuramente avrete sentito parlare della Summer of Love, quell’estate dell’amore che ha messo San Francisco al centro del movimento controculturale negli anni Sessanta. Non è un caso che sia successo proprio qui. Quando si inaugurò quell’epoca, allo Human Be-In a Golden Gate Park del gennaio 1967, c’erano proprio tutti. C’erano i radicali di Berkeley, c’era Allen Ginsberg, c’era Timothy Leary con le sue droghe psichedeliche, c’erano gli Hell’s Angels che…

Read More Read More

Risparmiare a San Francisco: 5 consigli pratici

Risparmiare a San Francisco: 5 consigli pratici

Stai organizzando un viaggio in California e una delle tue tappe sarà San Francisco? Appena hai aperto booking.com, però, ti è venuto un colpo? Allora sei nel posto giusto. Parliamoci chiaro: San Francisco costa tanto. Se alcune città al mondo si possono visitare praticamente a costo zero (ne so qualcosa), per San Francisco questo discorso non vale perché è la città più costosa degli Stati Uniti. Ci sono però alcuni piccoli accorgimenti per evitare di spendere più dello stretto necessario,…

Read More Read More

10 motivi per viaggiare in America in treno [foto]

10 motivi per viaggiare in America in treno [foto]

Non so se lo sai, ma io amo i treni alla follia. La mia bucket list è piena di tratte ferroviarie in giro per il mondo: la Transiberiana (check ), il California Zephyr (check ), il treno da Pechino a Lhasa (manca!). Insomma, ogni volta che visito un nuovo paese lascio da parte qualche giorno per poterlo girare in treno. Che sia l’Iran, la Georgia, la Serbia, la Cina o anche semplicemente l’Austria. Il motivo è facile da capire: si viaggia stando seduti in poltrona! Cosa…

Read More Read More

Le porte dell’inferno a Gary, Indiana

Le porte dell’inferno a Gary, Indiana

Quando dissi alla mia amica americana che volevo andare a Gary, qualche chilometro a sud di Chicago, mi chiese di ripeterglielo. “Are you serious?” Temevo una risposta del genere. Controllando Google Maps, mi ero accorta che in macchina ci avrei messo 40 minuti, con i mezzi pubblici 2 ore. Questo, negli Stati Uniti, è un segnale abbastanza chiaro: se un posto è mal servito dai mezzi pubblici, di solito è una zona brutta. Ma certo non potevo immaginare quanto brutta fosse. “Se…

Read More Read More

Sense8: 10+1 luoghi da visitare

Sense8: 10+1 luoghi da visitare

Non conosci la nuova serie su Netflix Sense8? E che ci fai ancora qui? Rimedia subito! [UPDATE: Netflix ha annunciato che non rinnoverà la serie per una terza stagione, probabilmente per una questione di costi. Sì, mi si è un po’ spezzato il cuore. Non ci resta che rivivere le storie di questi ragazzi tramite i luoghi che li hanno formati… 😉 ] Scherzi a parte, non sono mai stata una grande fan della fantascienza, e infatti questa categoria credo…

Read More Read More

Mark Twain e la sua America dipinta di bianco

Mark Twain e la sua America dipinta di bianco

Avevo guidato per sette ore. Come saprà bene chi ha viaggiato nel Midwest americano, erano state sette ore di code, di automobili oversize, di motel usurati ai lati della strada. Di piccole villette con verande sgangherate, di bandiere a stelle e strisce. Di fast food con insegne alte quanto la stella polare, e altrettanto necessarie alla navigazione. Viaggiare lungo il Mississippi comporta, anche per il viaggiatore dalle leve ben oliate, uno sforzo intellettuale notevole. Poche entità geografiche, in effetti, sono state…

Read More Read More

15 cose da non perdere nella California del nord

15 cose da non perdere nella California del nord

Eravamo in coda sul Bay Bridge, in una nebbiosa mattinata estiva a San Francisco. Alla guida della Prius, il rettore della University of California a San Francisco. Gli occhi fissi sul traffico bloccato fin dove riuscivamo a vedere, chiacchieravamo sull’ansia dell’arrivare in ufficio in orario, sulla cultura lavorativa e le abitudini californiane riguardo il tempo libero. Fu qui che mi disse una cosa che mi colpì molto: “Gli stranieri pensano a noi come alla California da cartolina: sole, palme, spiagge a perdita d’occhio, ritmi…

Read More Read More

Thanksgiving – edizione per nerd dell’etimologia

Thanksgiving – edizione per nerd dell’etimologia

Su, non fate i timidi, so che ci siete! Ehi, sì proprio tu, eccoti! Comunque. Ho deciso di scrivere questo post per tutti quelli che, almeno una volta nella vita, si sono chiesti perché mai il tacchino in inglese si chiami turkey. Quindi, se stasera alla Festa del Ringraziamento coi tuoi amici potrai fare sfoggio di queste perle etimologiche, sai chi devi ringraziare (in euro. Anzi no, in biscotti. I biscotti vincono sempre). Perché in inglese il tacchino si chiama Turchia? Il tacchino è…

Read More Read More

Farnsworth: il ragazzino prodigio che inventò la tv

Farnsworth: il ragazzino prodigio che inventò la tv

A San Francisco, città che celebra i pensatori originali, i geni non sono mai mancati. Sicuramente saprai di dover ringraziare Steve Jobs, cresciuto a qualche chilometro da qui, per il tuo computer o il tuo telefono. O Jack London, per i sogni della tua infanzia. O Robin Williams, per le risate. Ma forse non sai che dietro le ore passate davanti allo schermo a guardare una puntata dietro l’altra di Narcos c’è un genio incompreso degli anni ’30, Philo T. Farnsworth. Mai sentito? Tranquillo….

Read More Read More